Quinto semplice 

Il prestito immediato e senza garanzie richieste

IL PRESTITO IDEALE PER DIPENDENTI E PENSIONATI   

 

 

E’ la Cessione del quinto Fincontinuo, creata su misura per le esigenze di liquidità di:


- dipendenti pubblici e statali

- dipendenti privati

- pensionati pubblici

- pensionati inps

 

Le principali caratteristiche di questa prodotto che ne fanno la soluzione finanziaria più utilizzata dai dipendenti e pensionati Italiani sono:

 

  • L’opportunità di accedere al prestito con facilità,
    Per ottenerlo non è richiesta alcuna garanzia, basta l’addebito sullo stipendio. Non è necessario motivare la richiesta;
  • La possibilità di provvedere al rimborso in serenità
    Il tasso fisso ti protegge da possibili rialzi dei tassi di mercato e l’assicurazione sulla vita e perdita impiego tutela te e i tuoi cari.
  • La Velocità
    Sono richiesti pochi documenti per istruire la pratica
  • Firma singola,

Non sono richiesti garanti o coobligati

  • No stress per la scadenza delle rate,

Poiché vengono trattenute direttamente in busta paga.


  • E’ possibile ottenere un prestito anche in presenza di altri finanziamenti in corso. Ai fini della concessione del prestito non vengono considerati altri eventuali impegni, tranne altri prestiti con trattenuta sul cedolino in tali casi può essere comunque valutata la possibilità di rifinanziarli;

    • Non è necessario alcun giustificativo di spesa.

 

  • E’ possibile estinguere, rinegoziare o rinnovare il prestito in corso sullo stipendio con recupero degli interessi non maturati.

 

Con la sola garanzia della tua busta paga puoi accedere a finanziamenti anche di importo elevato, pur in presenza di altri prestiti.

 

 

Principali caratteristiche dei prestiti ai dipendenti:

- Importi fino a 80.000,00 €

- Rata fisse per tutta la durata del piano di ammortamento

- Assicurazione a copertura del rischio vita e impiego

- Tasso fisso per tutta la durata

- Piano di rimborso da 24 a 120 mesi

- Senza alcuna finalità di spesa

- Anche in presenza di altri prestiti con trattenuta diretta in busta paga  o prestiti personali

 

Principali caratteristiche dei prestiti a pensionati:

- In presenza di una pensione INPDAP e INPS

- Importo fino a € 75.000,00 (importi superiori vengono approvati su specifiche valutazioni)

- Rata fissa

- Tasso fisso per tutta la durata

- Tempi di rimborso da 24 a 120 mesi

- Senza finalità di spesa

- Fino a 80 anni di età del richiedente a chiusura del finanziamento

 

Punti di forza:

Il punto di forza della Cessione del Quinto sta nell’essere una forma di finanziamento ritenuta ragionevolmente “sicura” dalle Banche e dalle Società Finanziarie, in quanto il prelievo della rata avviene direttamente dallo stipendio o dalla pensione del finanziato. Proprio per questo motivo, questo tipo di finanziamento:

  • è concesso più facilmente di quanto avvenga per esempio per i prestiti personali;
  • presenta tassi di interesse convenienti a fronte di importi anche significativi.



Rinnovo “Tutto”

Rinegozia i tuoi finanziamenti a condizioni maggiormente competitive e liquidità immediata 

E’ la soluzione che ti consente di:

- Rinegoziare i finanziamenti precedenti;
- Attivarli con condizioni maggiormente competitive;
- Ottenere nuova liquidità;
- Con rate completamente nuove;

 

Il Rinnovo consente a chi ha già in corso una cessione del quinto di richiedere una nuova liquidità prima della data di scadenza del prestito. Una parte del nuovo finanziamento verrà utilizzato per l’estinzione del prestito precedente (al netto della quota interessi non maturata), la parte rimanente verrà versata al cliente.


Si tratta di una procedura molto conveniente perché permette di posticipare la scadenza del prestito, lasciandone invariato l’importo rateale così da non gravare sul bilancio familiare.


Prima di procedere alla richiesta del rinnovo della cessione è necessario stimare il Conteggio Estintivo cioè la somma che occorre per estinguere il debito in corso. E’ evidente che se il debito residuo sul prestito in corso è molto alto il rinnovo della Cessione del Quinto potrebbe risultare complicato.


Il nostro consiglio è quindi di evitare di rinnovare cessioni del quinto o deleghe con durate residue ancora lunghe. Conviene aver pagato almeno il 40% delle rate come richiesto dalla legge che regola il rinnovo della cessione.

 

              

Rete Commerciale

Aderente a

 

Associati small